September 21, 2022

Outsourcing Logistico: pro e contro dell’esternalizzazione

facebook-servicekey
linkedin-servicekey
spotify-servicekey
CONDIVIDI

Outsourcing Logistico: Pro e Contro dell'esternalizzazione

La gestione della logistica in azienda è un aspetto fondamentale per il mantenimento delle funzionalità dell’assetto produttivo e la ricerca di ottimizzazione delle risorse. Operazioni di trasporto merci, gestione di magazzino, gestione delle forniture e della distribuzione: l’efficientamento del sistema di logistica può presentarsi come uno scoglio nella ricerca dell’ottimizzazione aziendale, o quantomeno si pone come un ostacolo da affrontare con competenza e soluzioni adeguate.

L’Outsourcing Logistico permette alle aziende di affidare a fornitori terzi di servizi la gestione della propria logistica per ottenere notevoli vantaggi in termini di funzionalità operativa ed efficientamento aziendale, con un occhio, però, alle criticità che l’outsourcing comporta: vediamo Pro e Contro dell’Outsourcing Logistico

Hai già scaricato la nostra guida al Facility Management?
Clicca qui e scopri come migliorare la vita nel tuo ambiente di lavoro

Cos’è l’Outsourcing Logistico

Per Outsourcing logistico si intende l’affidamento della gestione del comparto logistico da parte di un’azienda a un fornitore terzo di servizi, esterno all’azienda stessa. La logistica ha un campo di applicazione molto ampio e complesso e richiede competenze specifiche:

  • nella gestione dei flussi di merci con l’esterno, si da input che sull’output del processo produttivo
  • nella gestione dei flussi di merci interni, per il passaggio, ad esempio, tra i vari macchinari dei prodotti in produzione 
  • nella gestione delle attrezzature e dei macchinari necessari alla movimentazione di personale e merci negli spazi aziendali
  • negli strumenti di supporto organizzativi e burocratici, come software di ottimizzazione e strumenti di calcolo per le valutazioni più precise, o settori di gestione delle documentazioni legali e finanziarie legate ai trasporti.

 

Outsourcing logistico significa, quindi, affidarsi a un fornitore esterno di servizi in grado di garantire alti livelli di competenza in un ampio range di campi di applicazione. Dal suo canto, un fornitore di servizi di logistica (outsourcer) deve saper offrire expertise e conoscenza in materia superiore a quelle ordinariamente a disposizione delle aziende per porsi in maniera competitiva nel mercato dei servizi.

Outsourcing Logistico: vantaggi e svantaggi

Chiarito cosa si intenda per Outsourcing Logistico e le caratteristiche di un servizio di logistica esternalizzato, è possibile approfondire quali siano gli aspetti vantaggiosi di questa soluzione e quali, invece, possono essere le complicazioni.

L’Outsourcing Logistico può avere un effetto positivo determinante sul comparto aziendale:

  • migliorando le soluzioni di trasporto merci interne ai siti produttivi e di fornitura/distribuzione grazie a soluzioni dedicate offerte da     specialisti della movimentazione materiali
  • importando metodi di stoccaggio dei materiali ottimizzati secondo soluzioni ad hoc per il processo produttivo in esame
  • garantendo i requisiti minimi di qualità per il processo produttivo e per la sicurezza dei lavoratori nelle operazioni di trasporto, magazzino, imballaggio e tutte le operazioni di logistica connesse
  • fornendo l’accesso a lavoratori e fornitori altamente qualificati e con competenze strettamente rispondenti alle necessità aziendali
  • creando nuove possibilità di efficientamento aziendale, con conseguenti benefici in termini economici e di funzionalità produttiva

 

Le società che offrono servizi di logistica non gestiscono questi meccanismi in isolamento dal resto del processo produttivo. Un servizio di Outsourcing Logistico di qualità si raffronta continuamente con le necessità aziendali in continua evoluzione, è capace di seguire le variazioni dei volumi di produzione puntualmente creando un sistema di logistica flessibile, capace di ridimensionarsi o ampliarsi in funzione delledirettive imposte dal core business. In più, deve poter fornire più soluzioni di ottimizzazione e più vie di efficientamento della logistica da offrire all’azienda cliente, con diversi gradi di flessibilità e ottimizzazione per aiutare le fasi di decision making.

D’altro canto, esternalizzare il servizio di logistica può creare alcune criticità da conoscere. L’outsourcing Logistico:

  • richiede uno sforzo maggiore di relazione con l’outsourcer, per cui è bene mantenere una comunicazione chiara e produttiva con l’azienda fornitrice del servizio di logistica
  • comporta inevitabilmente una perdita di controllo sul comparto logistica, quindi è bene valutare se è vantaggioso esternalizzare la logistica di asset strategici e far, di fatto, uscire il management correlato dall’organigramma aziendale
  • può voler dire perdita di know-how, nel caso in cui la logistica richieda soluzioni particolarmente specifiche (es. gestione di merci che richiedono particolari condizioni ambientali o a facile deperimento)

Gli aspetti ostacolanti dell’Outsourcing Logistico possono essere prevenuti con un’attenta pianificazione aziendale, che definisca chiaramente gli obiettivi del management della logistica.

 

Outsourcing Logistico è un’ottima soluzione per tutte le aziende che ricercano nuovi metodi e soluzioni per alzare il livello di efficienza aziendale e di produttività, soluzione che non può prescindere da una chiara definizione degli obiettivi richiesti per il servizio di logistica.

 

Non perderti
nessuna notizia:

Iscriviti alla nostra newsletter - niente spam lo promettiamo 🤞
Iscrivendoti alla nostra newsletter confermi di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy.
certificazioni-service-key-spa